Nel 2017 noi di Noon Architecture ci siamo occupati della progettazione architettonica e della direzione dei lavori che prevedeva la riqualificazione di uno degli stabilimenti balneari principali di Cattolica, una delle località turistiche della Riviera Romagnola.

Oggi abbiamo il piacere di illustrarvi il progetto un po’ più nello specifico.

Parola d’ordine per la riqualificazione dello stabilimento balneare: eleganza

Se dovessimo descrivere con una sola parola il progetto di cui ci siamo occupati, questa sicuramente è eleganza. Durante l’intervento ci siamo rivolti soprattutto alla ottimizzazione degli spazi e alla creazione di una nuova piscina a uso degli ospiti dello stabilimento.

Con l’utilizzo di un linguaggio architettonico semplice e di colori tenui abbiamo cercato di caratterizzare tutti i vari elementi rendendo gli spazi eleganti e funzionali.

Durante i lavori particolare attenzione abbiamo rivolto all’impatto paesaggistico e grazie ad uno studio approfondito sulla scelta dei materiali siamo riusciti a raggiungere un risultato che trova continui apprezzamenti da parte dei fruitori.

La protagonista principale del progetto è sicuramente la piscina che con le sue forme sinuose si distingue dalle altre presenti sul litorale e rappresenta l’elemento distintivo di questo stabilimento balneare.

Un aspetto fondamentale per la riuscita del progetto è stato seguire i committenti passo dopo passo in tutte le loro scelte dei materiali di finitura. Questo perché uno degli obiettivi principali è quello di restituire un risultato identico a quello mostrato e immaginato durante la fase di progetto.

Grazie alla modellazione tridimensionale abbiamo potuto mostrare ai committenti (e ora anche a voi) tutti i diversi aspetti del progetto di riqualificazione.

In questo secondo video vi mostriamo con enorme piacere il risultato finale dell’intervento di riqualificazione.

Se anche tu hai in mente di riqualificare il tuo stabilimento balneare, contattaci senza impegno. Saremo felici di aiutarti e rispondere a tutte le tue domande.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *